Campagna “Diritto alla cura”

“L’umanità non è semplicemente l’insieme degli esseri umani, ma sono gli esseri umani che vivono insieme” (Riccardo Petrella). “Restiamo umani… Io non credo nei confini, nelle barriere, nelle bandiere. Credo che apparteniamo tutti, indipendentemente dalle latitudini, dalle longitudini, a una stessa famiglia che è la famiglia umana.” (Vittorio “Vik” Arrigoni).

Si comunicano le informazioni che abbiamo ad oggi sono:

1. la raccolta delle firme si concluderà il 1 febbraio 2022 (forse 1 maggio 2022).


2. in Italia finora sono state raccolte 35.000 firme; totale Europa 110.000. Si deve arrivare a 1 milione di firme  Per l’Italia l’obiettivo da raggiungere è 55.000 firme.

3. Ogni associazione può iscriversi alla Campagna utilizzando la mail della Segreteria ICE Diritto alla cura rita.lavaggi@gmail.com Così si viene informati puntualmente degli incontri (zoom) e di tutto ciò che riguarda la Campagna. Il prossimo incontro del gruppo operativo della Campagna sarà LUNEDI’ 22 MARZO ALLE ORE 17.

4. Le adesioni personali si fanno esclusivamente via web. Il link è https://noprofitonpandemic.eu/it/ e bisogna avere con sè la carta di identità.


5. Abbiamo inviato il tutorial via WeTransfer5.Il testo delle mozioni da presentare ai Comuni sono in allegato


6. ogni associazione deve segnalare il nome della persona referente per i social a dirittoallacura@gmail.com


7. Giovedì 11 marzo si è organizzata l’Assemblea Nazionale in diretta facebook che ha ottenuto 24122 visualizzazioni e 1526 interazioni. I nomi delle persone intervenute sono in allegato (scaletta 11 marzo). La registrazione del video https://www.facebook.com/watch/live/?v=2491412497821086&ref=watch_permalink.

8. Per la giornata del 7 aprile 2021 riporto quanto scritto nell’ultimo Report della riunione del 15 marzo 2021:


Il proseguo della campagna, in collegamento con il coordinamento europeo, prevede l’organizzazione di un evento per il 7 aprile, Giornata internazionale del Diritto alla Salute, al quale è necessario iniziare a lavorare fin da subito. L’idea condivisa è che l’evento del 7 aprile sia l’occasione per radunare nomi della cultura, dello spettacolo, dello sport, in grado di raggiungere una platea vasta ed eterogenea con il loro messaggio a favore della campagna e con l’invito a firmare l’ICE. La richiesta a questi personaggi è quella di inviarci un filmato di pochi minuti con un messaggio registrato. Ogni realtà comunica entro domenica sera 21 marzo alla segreteria i nomi dei personaggi /testimonial contattati; la segreteria invia a tutti i nominativi raccolti, in modo che se ne discuta insieme nella riunione di lunedì 22 marzo


9. il logo della Campagna è in allegato. Si deve inserire in ogni comunicazione che ciascuno di noi desidera fare. E’ possibile contattare l’Ufficio stampa della Campagna per ogni necessità. dirittoallacura.stampa@gmail.com (referente è Carmina Conte)10. In allegato anche la Lettera inviata al Governo italiano e il Comunicato stampa relativo.
11. Infine, si chiede di contribuire finanziariamente alla Campagna secondo le proprie possibilità:


Ricordiamo l’importanza di autofinanziare la campagna. I soldi raccolti fino ad ora sono 260 euro… c/c di Medicina Democratica su BancoBMPIT31D0503401708000000018273 Va sempre specificata la causale: noprofitonpandemic.12. Sull’ultimo Report del 15 marzo si parla anche della richiesta alla RAI di riservare spazi consoni alla Campagna e di verificare la possibilità di avviare iniziative legali (class action) per ottenere la somministrazione del vaccino in tempi brevi. A queste informazioni aggiungiamo le indicazioni emerse nell’incontro zoom del 16 marzo pomeriggio:
– scambiare le informazioni di ciascuno di noi utilizzando la mail monasterodelbencomune@gmail.com indicando nell’oggetto DIRITTO ALLA CURA – il video del 16 marzo 2021 su “Quante storie” con Garattini  https://www.raiplay.it/video/2021/03/Quante-storie-32e632e3-9791-4d7b-a76d-8af01d4b0f6b.html– proposta di realizzare uno striscione con il logo della Campagna da appendere a luoghi significativi o ai balconi delle abitazioni con uno slogan (no brevetti no vita, no profitti sulla pandemia,…). Il prossimo incontro delle associazioni dell’Agorà Italia sarà martedì 23 marzo alle ore 17.30.  Invieremo il link di zoom.

Allegati:

Ass. MONASTERO DEL BENE COMUNE – c.f. 93211450239
via Mezzomonte 28, 37142 Verona (loc. Sezano)
t. 347 2256997 
monasterodelbenecomune@gmail.com
www.monasterodelbenecomune.orghttp://scuoleperilbenecomune.blogspot.it/ | http://osservatoriocivicolegalitavr.blogspot.it/ | http://audacia-umanita.blogspot.com/skype: ass.monastero.del.bene.comune | https://whereby.com/sezano

Cipsi Onlus

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa oltre 40 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale. Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.

Un pensiero riguardo “Campagna “Diritto alla cura”

I commenti sono chiusi