“Diritto alla salute”: è uscito il n. 2 della rivista Solidarietà internazionale

È uscito il n. 2 – 2021 della rivista Solidarietà Internazionale. Copertina: “Diritto alla Salute”. Nessun profitto sulla pandemia, con articoli di Vittorio Agnoletto, Riccardo Petrella, Gloria Volpe, R. Antonucci… Editoriale di Gudo Barbera: “Interessi o diritti”. E ancora: Recovery Plan e industria militare di G. Beretta; Le Reti Sociali genuine di S. Stilli; Il viaggio di Francesco in Iraq di I. Borsotto; Il sogno di Luca di C. Castellani; A tu per tu con Don Franco Monterubbianesi: Il visionario concreto di A. Berbeglia.

DOSSIER (inserto centrale): Dare valore all’acqua. Nelle città, nelle scuole, nell’economia,

nelle abitudini delle persone. Senza sprecarne una goccia! Un solo pianeta, una sola acqua, una sola Salute.

ABBONATEVI oppure ordinate copie della rivista (6 euro) scrivendo a: cipsi@cipsi.it!

In questo numero.

Editoriale. Interessi o diritti, di Guido Barbera. Forse per questo, da decenni, la vera cooperazione è sempre più utilizzata dalla politica, a discapito delle popolazioni più vulnerabili, e non sostenuta con adeguati finanziamenti e strategie. Mi rimane, però, una domanda: quali sono questi interessi e di chi sono. Sono gli interessi delle fasce deboli della popolazione mondiale, dei bambini, delle donne, o quelli del PIL, dell’economia, delle banche, dei poteri forti? Sono gli interessi delle case farmaceutiche che producono i farmaci e i vaccini, o quelli della popolazione a rischio pandemia Covid, o con malattie perfettamente curabili. Sono quelli della borsa, dei gestori e dei commercianti dell’acqua, o quelli di oltre 2,2 miliardi di persone che non hanno accesso ad acqua pulita, spesso anche nelle nostre città italiane. Sono quelli dei costruttori e commercianti di armi, o quelle di donne, bambini, intere popolazioni inermi. … Molti sono gli interrogativi e i dubbi. Il divario e i conflitti sociali crescenti, come il degrado ambientale in cui viviamo, sono il risultato di “un’economia malata” e di “una crescita controllata ed iniqua”, ma anche di relazioni umane svuotate di valori, trascurate e sacrificate agli interessi.

Copertina: Diritto alla Salute

Nessun profitto sulla pandemia, di Vittorio Agnoletto. Il modo per uscire dalla pandemia c’è: la collaborazione tra Stati. Dal superamento dei brevetti all’ICE, raccogliendo un milione di firme. Tutte le possibili soluzioni per garantire un futuro all’umanità aumentando la produzione dei vaccini.

G20, la dichiarazione di Roma sulla salute: tra ipocrisia e cinismo. Estratto dall’articolo di Riccardo Petrella, Roberto Morea e Roberto Musacchio, rispettivamente presidente Agorà degli Abitanti della Terra, presidente di Transform.Italia, ex-parlamentare europeo e membro di Transform.Italia.

Un fallimento annunciato, di Riccardo Petrella. Non c’è alcun piano mondiale coordinato. Messo da parte il diritto alla salute di miliardi di persone. La brevettabilità del vivente a titolo privato e a scopo di lucro. I veri padroni della vita sono diventati i Big Pharma, i GAFAM e i loro associati. Che fare? Quattro proposte.

Essere medico in Tanzania, di Rosa Antonucci. Nel maggio 2020, l’ex presidente Magufuli, ha dichiarato la Tanzania libera dal Coronavirus. La macchina intimidatoria verso media, personale sanitario o anche privati. Dall’HIV al Covid-19, l’insegnamento tratto dalla Tanzania: per quanto tempo ancora si può giocare con la vita?

Angola: il Covid cancella HIV e TBC, di Raffaella Di Florio. Le risposte ai bisogni sanitari sono troppo spesso insufficienti per il Sud del mondo. Il racconto di infermiere e cooperanti in Angola, tra tubercolosi, altre malattie infettive, HIV e Covid.

La crisi vaccinale palestinese, di Enrico Campelli. Esclusi dalla campagna di vaccinazione israeliana, l’ONU chiede ad Israele di fornire un accesso equo ai vaccini C19 per i palestinesi. La preoccupante precarietà degli Accordi di Oslo.

Colombia: quale guerra fa più paura?, di Gloria Volpe. Cosa significa il Covid-19 per chi ha vissuto in un paese in guerra? Le difficoltà, anche solo per accedere ad un tampone. Nei territori rurali, lontani dai centri sanitari, il Covid ha esasperato le disuguaglianze. Si vivono due pandemie: quella virale e quella di un conflitto armato, nel silenzio stampa internazionale.

Informazione e Covid: perché?, di Nicola Perrone. Il vero giornalismo dovrebbe essere controllore del potere, non controllato. In questo tempo di Covid, invece, abbiamo assistito ad un giornalismo dal pensiero unico. Il conformismo dell’informazione è nemico della libertà d’informazione. Le notizie sul sociale e il Sud del mondo sono scomparse.

Indice degli altri articoli

RUBRICHE

Punti di vista

Recovery Plan e industria militare, di G. Beretta

Le Reti Sociali genuine, di S. Stilli

Convivenze

Uscire dalle presunte certezze, di B. Salvarani

Le riflessioni di Eugenio

Florin e i suoi compagni, di E. Melandri

GIRO DI RADAR

Il viaggio di Francesco in Iraq, di I. Borsotto

Il sogno di Luca, di C. Castellani

A TU PER TU

A tu per tu con Don Franco Monterubbianesi. Il visionario concreto, di A. Berbeglia

Abbonati a Solidarietà Internazionale! CAMPAGNA ABBONAMENTI 2021

Per informazioni, mail: cipsi@cipsi.it – web: www.cipsi.it

CARTACEA (6 uscite dalla prima ricevuta):

Abbonamento sulla rivista e sugli abbonamenti: Solidarietà e Cooperazione – Cipsi, tel. 06.5414894

∙ Italia € 30,00

∙ Abbonamento Estero € 100,00

∙ Abbonamento Sostenitore € 50,00

∙ Bollettino postale: CCP: 11133204

Intestato a: CIPSI, Via Bordighera, 6 – 20142 Milano

causale: Abbonamento Rivista “Solidarietà Internazionale”

Bonifico bancario: BANCA POPOLARE ETICA

IBAN: IT 31 P050 1803 2000 000 11162807

Intestato a: CIPSI

Causale: Abbonamento Rivista “Solidarietà Internazionale” (inserire indirizzo a cui inviare la rivista);

Chiediamo agli abbonati nuovi e vecchi di rinnovare subito l’abbonamento, e ai Soci e agli Amici del Cipsi una mobilitazione straordinaria. Info: Cipsi, tel. 06.5414894, fax 06/59600733 – mail: cipsi@cipsi.it

Per informazioni sulla rivista, sugli abbonamenti e su copie del calendario: Solidarietà e Cooperazione – Cipsi, tel. 06.5414894, fax: 06.5415730, mail: cipsi@cipsi.it

Cipsi Onlus

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa oltre 40 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale. Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.