mercoledì, Giugno 19, 2024
(in evidenza)FormazioneNotizie dai SociNotizie dal CipsiReti al Cubo

Costruire reti e azioni per l’educazione alla cittadinanza globale (ECG). Ciclo di formazione, maggio 2023

Comunicato stampa – PAOLA BERBEGLIA: “L’ECG è oggetto di strategie politiche pubbliche a livello nazionale e internazionale. L’ECG è parte essenziale e potenziale dell’insegnamento sull’educazione civica”.

“Costruire reti e azioni per l’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA GLOBALE”: è il corso che Solidarietà e Cooperazione CIPSI e CeVI ODV (Centro di Volontariato Internazionale) lanciano per la formazione all’Educazione alla Cittadinanza Globale, per  operatori del Terzo Settore, volontari della rete CIPSI e delle reti coinvolte nel progetto,  insegnanti e responsabili delle scuole, nell’ambito del progetto “Reti al Cubo per il benessere della persona, delle comunità, del pianeta”. Gli incontri si svolgeranno nel solo mese di maggio.

Gli Obiettivi del corso formativo sono: condividere riferimenti, approcci, pratiche di Educazione alla Cittadinanza Globale nei percorsi di educazione formale, educazione non formale, attività di informazione e sensibilizzazione; conoscere e condividere le competenze di cittadinanza globale; favorire lo sviluppo di idee e collaborazioni per future attività.

La formazione di svilupperà in 4 sessioni, 3 in modalità on-line e 1 in presenza, secondo il seguente calendario:

3 MAGGIO online ore 17-19

10 MAGGIO online ore 17-19

17 MAGGIO in presenza ore 9.30-17.30 (Bologna – Da confermare)

31 MAGGIO online ore 17-19

  • Vi chiediamo di presentare le iscrizioni entro venerdì 28 aprile. 

Paola Berbeglia, coordinatrice didattica del corso, ha dichiarato: “L’educazione alla cittadinanza globale è la prima delle competenze richieste ai giovani per collocarsi sul mercato del lavoro, secondo il gruppo scuole della Banca mondiale. L’ECG è anche definita come il prerequisito per l’acquisizione di tutti gli obiettivi di sviluppo sostenibile secondo l’Avis. L’ECG è anche oggetto di strategie politiche pubbliche a livello nazionale e internazionale. L’ECG è parte essenziale e potenziale dell’insegnamento sull’educazione civica. Acquisire competenze in ambito cognitivo socio emotivo e comportamentale è l’obiettivo di questo corso”.

Il Programma più dettagliato è il seguente.

Prima sessione – 3 maggio, ore 17-19, incontro online

– Introduzione all’ECG

– Contenuti della strategia italiana

– La strategia europea

Seconda sessione – 10 maggio, ore 17-19, incontro online

– L’ECG nell’educazione formale, educazione non formale attività di informazione e sensibilizzazione;

– L’approccio della Teoria del cambiamento

Il programma delle altre due giornate è il seguente:

Terza sessione 17 maggio in presenza ore 9.30-17.30 (Bologna – Da confermare)

– Esperienze, buone pratiche, priorità e idee nel campo dell’ECG (lavoro interattivo)

– Compiti per casa a gruppi: impostazione di idee, bozze di progetti

Quarta sessione 31 maggio online ore 17-19

– Presentazione dei compiti per casa

– Discussione

– Valutazione del percorso

Per partecipare è necessario iscriversi alla Segreteria Organizzativa CIPSI del corso, Francesca Giovannetti, inviando una mail a cipsi@cipsi.it

Ufficio Stampa CIPSI: Nicola Perrone, ufficiostampa@cipsi.it, M 329.0810937

Scarica il comunicato stampa (formato pdf)

Iniziativa realizzata nell’ambito del progetto “Reti al Cubo” con il finanziamento concesso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a valere sul Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel Terzo Settore ai sensi dell’art. 72 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117.

Ufficio stampa

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa oltre 40 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale. Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.