Iniziativa per medicinali e vaccini contro Covid-19, come beni pubblici. Il loro accesso come diritto gratuito

Invito a firmare, da parte dell’Agorà degli Abitanti della Terra. Solidarietà e Cooperazione – CIPSI ha già firmato questa lettera insieme agli altri.

www.focus.it

Tre giorni fa il Primo ministro Conte ha dichiarato al TG1 che i vaccini contro la pandemia Covid-19 devono essere considerati beni pubblici, e quindi non beni privati, beni commerciali. Il giorno dopo, sempre al TG1, il presidente del Parlamento europeo, l’italiano  Sassoli, ha affermato che l’accesso ai vaccini anti Covid-19 deve essere gratuito. Condividiamo in pieno queste dichiarazioni. Confidiamo anche che i due  leader europei di peso riaffermeranno dette tesi in occasione della 37a Sessione speciale dell’Assemblea Generale dell’ONU  proprio cu Covid-19che si terra il 3 e 4 dicembre a New York cui parteciperanno i Capi di Stato e di governo. In questa direzione va l’invito a firmare qui di seguito secretariat.audace@gmail.com, sia come associazione, sia a livello individuale indicando cognome e nome, aggiungendo una parola sul vostro status professionale (in m/f: studente, agricoltore, insegnante, ingegnere, impiegato, lavoratore, membro di associazioni, pensionato, …) e città e paese di residenza. 

TERA IN SOSTEGNO ALLA NOSTRA INIZIATIVA IN OCCASIONE DELLA  SESSIONE SPECIALE ONU COVID-19.

Date il vostro sostegno. Contiamo sulla vostra collaborazione. GRAZIE.

Cipsi Onlus

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa oltre 40 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale. Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.

Un pensiero riguardo “Iniziativa per medicinali e vaccini contro Covid-19, come beni pubblici. Il loro accesso come diritto gratuito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *