PFAS: caso Miteni, rinviati a giudizio 15 manager. I No Pfas: grande vittoria

La difesa delle falde e della salute dei cittadini è elemento imprescindibile per liberare l’Italia dai veleni.

27 aprile 2021 – Vi informiamo che ieri al processo PFAS, in cui anche l’Associazione Acqua Bene Comune si è costituita parte civile, è stato fatto un primo passo nella direzione della verità e delle giustizia: sono stati rinviati a giudizio 15 manager dell’azienda che a cavallo tra le province di Vicenza, Verona e Padova ha prodotto il gravissimo inquinamento delle acque da PFAS. Il cosiddetto maxi-processo partirà con l’udienza del prossimo 1° luglio.

Vi segnaliamo il seguente articolo: 

https://www.greenreport.it/news/inquinamenti/pfas-caso-miteni-rinviati-a-giudizio-15-manager-i-no-pfas-grande-vittoria/?fbclid=IwAR0NSieFuKS8mBkSpNoNS1M0rPIHMOVlvyMFvgE3zxprNxju_BFklGrSwVs

Per maggiori informazioni: Segreteria Operativa Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, Tel. 333 6876990
e-mail: segreteria@acquabenecomune.org
Sito web: www.acquabenecomune.org – www.obbedienzacivile.it

Cipsi Onlus

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa oltre 40 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale. Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *