domenica, Luglio 21, 2024
(in evidenza)Notizie dal Cipsiservizio civile

Carolina Torri: “Pronta a partire”. Iniziata la Formazione Generale per i volontari in Servizio Civile Universale per l’Estero

Dal 27 al 29 giugno 2024 è iniziata la Formazione Generale degli operatori/trici volontari/ie in Servizio Civile Universale avviati al servizio il 27 giugno 2024, del Programma presentato da CIPSI per l’Estero: “Educazione ed Empowerment persone fragili in Senegal” e di un progetto “Un’altra strada: percorsi per l’inclusione dei minori e giovani in Costa D’Avorio”. La Formazione Generale si è svolta a Colleferro, presso il centro di formazione di “La Bussola Cooperativa Sociale”, in via Giacomo Leopardi n.26 (vedi Locandina). Questa classe di Formazione Generale si concluderà il 15 luglio 2024, e dopo aver svolto anche una buona parte di Formazione Specifica gli operatori volontari partiranno per Senegal e Costa D’Avorio.

Pubblichiamo un articolo e un commento della volontaria appena entrata in servizio Carolina Torri, del progetto “Educazione e aggregazione nella comunità di Pikine”.

La formazione generale a Colleferro è stata un’esperienza intensa e gratificante. In questi tre giorni ho avuto l’opportunità di conoscere meglio le persone con cui condividerò l’anno di servizio civile universale, l’organizzazione del servizio civile universale e delle sue figure di riferimento, molti dettagli burocratici e organizzativi riguardanti i progetti che andremo a svolgere.
Nonostante inizialmente non conoscessi nessuno, alla fine di questa esperienza ho capito che ci sono molti punti in comune tra di noi e che una base valoriale condivisa ci unisce come gruppo. Le attività e gli incontri si sono susseguiti in modo frenetico, ma sono stati fondamentali per favorire la conoscenza reciproca.

La prima giornata è stata dedicata interamente a farci conoscere, a condividere le nostre paure e i nostri dubbi e ad aiutarci reciprocamente a rispondere alle domande e ai dubbi degli altri. Abbiamo poi avuto l’opportunità di conoscere più da vicino e in modo dettagliato l’organizzazione dell’ente, il suo modo di operare nei territori, la sua storia, i suoi principi e valori. Anche ripercorrere la storia del servizio civile universale è stato molto interessante e mi ha confermato di aver fatto la scelta più adatta a me, ai miei ideali e alla mia idea di mondo.

Ho molto apprezzato, l’ultimo giorno, la lettura e l’analisi di gruppo della lettera sull’obiezione di coscienza, e il brain storming sui valori su cui attualmente si basa il servizio civile universale. Queste attività mi hanno permesso di riconoscermi, ancora una volta, nei valori e nei principi che animano oggi il servizio civile.

Sono contenta di essere in qualche modo partecipe, grazie all’adesione a questo progetto, di una storia di pacifismo e non violenza a cui sono legata e in cui credo profondamente. Grazie a queste giornate i dubbi e le paure che avevo inizialmente si sono attenuati. Poter esprimere i miei dubbi mi ha aiutato a sentirmi meno sola, e molte delle mie domande hanno trovato risposta proprio grazie alla condivisione. Dopo queste giornate mi sento ancora più motivata e pronta a partire, desiderosa di confrontarmi con una nuova realtà e altri punti di vista e visioni del mondo, sicura che questa esperienza mi arricchirà e cambierà nel profondo.

Foto@archivio CIPSI, Sandro Ventura

Coordinamento

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale. Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.