Via Crucis a Gaza

17 morti, 1.700 feriti: i soldati israeliani sparano su donne e bambini nel Giorno della Terra che ha visto 20mila palestinesi in marcia a Gaza «per il ritorno», verso il confine con Israele. Una strage annunciata da Tel Aviv. Mustafa Barghouti: «Dall’Europa solo slogan».

Di fronte a un atto simbolico evocante l’idea del ritorno, l’uso della forza da parte israeliana è un messaggio ben chiaro: chi vuole attraversare la frontiera può essere solo un uomo morto.

Per chi volesse approfondire, qui puoi leggere la Copertina della rivista Solidarietà internazionale n. 1/2018 sull’argomento: Si-01-2018-COP

Cipsi Onlus

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa oltre 40 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale. Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.

Un pensiero su “Via Crucis a Gaza

I commenti sono chiusi.